Secondo giorno a Le Mans

Trovarsi ad affrontare per la prima volta con una nuova moto delle condizioni come quelle di oggi non è certo facile. Nelle Q1 molti piloti sono partiti con le slick, riuscendo a fare il giro buono nei pochi minuti di pista asciutta, mentre quando sono uscito io ha iniziato a piovere di nuovo. Il mio tempo con le gomme da bagnato non è stato male, in Q2 mi sarei trovato in settima posizione, purtroppo le cose sono andate diversamente. Oggi oltre al dolore alla caviglia ho avuto anche qualche problema allo stomaco ma non molliamo, continueremo a dare sempre il massimo”.
2019-05-18T15:21:14+00:00