Primo giorno a Jerez

“Stiamo lavorando bene. Oggi ho confrontato le due moto, che sono configurate in maniera diversa, chiarendoci le idee su alcuni aspetti. Dobbiamo trovare il giusto compromesso ma ho trovato sensazioni migliori rispetto a quanto mi aspettassi. Al momento sembra che si possa fare di più soprattutto in frenata, dobbiamo far rallentare meglio la moto. Sarebbe presuntuoso pensare di poter recuperare il gap in un giorno quindi preferisco lavorare su miglioramenti costanti e credo che su questa pista si possa fare un passo avanti”.

2019-05-08T15:04:45+00:00